TvLine: Brian Letscher commenta la puntata e non solo

scandal_jake_murdered_fitz_sonNella scorsa puntata l’agente segreto del B613 Tom Larsen è stato interrogato a tappeto riguardo al suo coinvolgimento nell’omicidio del figlio del Presidente e ha accusato Jake, durante il faccia a faccia con il suo capo Rowan che conduceva l’interrogatorio, di essere il responsabile di tutto.
In questa di TV Line Brian Letscher ci rivela alcuni scoop interessanti a riguardo. 

Da quando, dopo gli eventi del finale della terza stagione, era in attesa dei risvolti per il povero Tom?
Brian:”Non ho mai fatto domande. In Scandal, si aspetta sempre il rovescio della medaglia in generale, ma non mi sono mai preoccupato di quando sarebbe veramente successo.”

Qual’è stata la tua prima reazione quando hai letto che Tom avrebbe iniettato a Jerry Jr. un virus letale?
Brian:”Inizialmente è stato sicuramente uno shock, perché queste cose non ce le dicono prima della table read. Ero inorridito per quello che il mio personaggio avrebbe fatto ma nello stesso tempo anche un po’ eccitato perché sarei stato coinvolto un po’ di più nella storia. È necessario da attore fare un passo indietro, trovare un modo per superare questa cosa orribile e cercare di giustificarla in quanto personaggio.”

Ora, tornando all’episodio di questa settimana, perchè Tom ha puntato il dito contro Jake?
Brian:”Non credo che lui lo volesse, davvero non credo che volesse farlo. Tuttavia quello era forse l’unico modo che aveva Tom per rimanere in vita, dal momento che Rowan era in quella stanza con tutta quell’autorità. Se avesse fatto il nome di Rowan come mandante dell’omicidio, non aveva comunque modo di provarlo, in nessuno modo. Quindi l’unica risposta che ho alle parole “Jake Ballard” è il voler vivere ancora un giorno.”

Il mio pensiero è che quando il Presidente non ha voluto parlare con Tom dopo che lui ha chiesto di parlargli, Tom deve aver pensato “Wow. Credo che Jake non si sia presentato con le prove. E se Jake non gli ha consegnato le prove, forse Jake in realtà non ne ha a sufficienza. Quindi starò dalla parte di Rowan”
Brian:”Penso che ci sia sempre questa possibilità, se sono certo. Non si sa mai chi veramente sta per metterti al tappeto. Non appena il Presidente ha deciso di non parlarmi, ho pensato: “Wow, ho perso lui. Non è più dalla mia parte” E io non credevo nemmeno di avere Jake, se non vi era alcuna prova. Rowan invece era come:”Sono tutto quello che hai”e per quanto orribile questo sia, in quel momento era la verità.”

L’unica cosa che ancora mi lascia un po’ perplesso è il perché Fitz abbia chiesto richiesto proprio Rowan per l’interrogatorio? È semplicemente perché, come Comando, era certo che egli avrebbe ottenuto tutta la verità da Tom?
Brian:”Credo di sì. Come Comando, ha un vantaggio psicologico su di lui. Ti addestra, è chiaramente abile a manipolare le persone, forse Tom all’ennesima potenza. Nella scena del parco mi chiama “Il suo ragazzo d’oro” così credo che voltandogli le spalle si sarebbe sentito come se avesse tradito suo “padre”. In quanto tale, il Presidente sa che Rowan può attraversare e rompere qualsiasi barriera”

Mi domando, se nel subconscio, Fitz volesse in qualche modo tutto questo per liberarsi del compagno di vacanze di Olivia.
Brian:”Giusto? Questo è il bello di questa serie, esistono sempre almeno due o tre risposte che hanno senso o sono una possibilità, perché ci sono tante vicende che si intersecano tra di loro”

Tom potrebbe essere la chiave per riportare le cose nelle giusta direzione?
Brian:”Sta per essere difficile. E sarà davvero dura perché, a questo punto, nessuno sa come andrà a finire per lui. Sappiamo che è stato ammanettato e in quegli sguardi tra Tom e Rowan, egli sembra dire: “Mi salverai giusto?” ma anche in quel caso quando Tom riceve quello sguardo, è difficile credere a Rowan”

E chissà dov’è adesso quella busta (che aveva Jake) contenente le prove
Brian:”Esatto. Non credo che finirà nelle mani di chi vorrebbe Tom! Le ripercussioni, non solo per la morte di Jerry Jr., ma anche del rinunciare a Jake in quel modo, saranno subite in più modi da più persone”

Ma ti rivedremo di nuovo?
Brian:”Sicuramente questo accadrà, quando e dove non posso dirvelo però.”

Alla fine entrambi i fratelli Letscher in Scandal hanno interpretato il ruolo dei cattivi (Il fratello di Brian è Matt che ha interpretato Billy Chambers)
Brian:”Si, hai visto? Penso che sia per i capelli biondi; i ragazzi cattivi sono sempre meglio con i capelli biondi”