Tony Goldwyn commenta a THR il finale di stagione

3002c860-c71b-11e3-a96c-339a8281fc96_135305_1555_fulTony Goldwyn commenta a The Hollywood Reporter il finale di stagione che ha messo in ginocchio il suo personaggio e che creerà nuovi scenari nei rapporti tra i vari personaggi

Fitz ha vinto,ma ha avuto questo enorme crollo a fine episodio. Pensi che creda che ne sia valsa la pena?
Tony Goldwyn: “Per niente, non puoi riprendi da una cosa simile. Questo episodio, come attore, è stato molto difficile per me perché è il mio peggior incubo; in quanto padre, pensare di affrontare la perdita di un figlio è semplicemente devastante. Aggiungeteci pure che Jerry è stato assassinato, l’unica cosa che è rimasta a Fitz in questo tipo di situazione, quando ti trovi così distrutto, è il lavoro che può salvarti la vita. Immagino che Fitz si getterà nel suo lavoro e questo potrà avere un qualche effetto di guarigione su di lui.”

Quanto sai della quarta stagione? Ci sarà un salto temporale?
Tony Goldwyn: “Non ne ho idea! Non so quali idee abbia Shonda. Noi scopriamo tutti mentre procediamo, e tutti abbiamo imparato ad amare questa cosa. Non riesce nemmeno ad immaginare cosa succederà. Non so se ci ritroveremo Olivia e Jake su un’isola da qualche parte (ride). Forse Kerry e Scott avranno una favolosa vacanza a Tahiti!”

Cos’avrebbe detto Fitz a Olivia se lei avesse risposto al telefono quando Mellie l’ha chiamata mentre era sull’aereo con Jake?
Tony Goldwyn: “Non penso che Fitz sarebbe riuscito a parlarle. È interessante che sia stata Mellie a chiamarla per lui. Quello che è successo, almeno queste erano le nostre intenzioni, è che Fitz chiede: “Dov’è Olivia?” e Mellie prende il cellulare di Fitz e chiama Olivia. Fitz avrebbe detto: “Dove sei?” È stato un momento così complicato per me e Bellamy e anche per il regista Tom Verica, perché Fitz dicendo “Dov’è Olivia?” nel momento in cui Mellie è inginocchiata accanto a lui poteva essere interpretato o inteso in molti modi diversi, e anche in modi che non sarebbero stati corretti. Se quello che fa Fitz fosse stato interpretato semplicemente come un rifiuto verso Mellie della serie: “Sì, va bene, sei qui al mio fianco, ma io voglio la mia ragazza” non sarebbe stato giusto. Quello che Fitz chiede è esattamente quello che sanno lui e Mellie a proposito di Olivia. Lei è la persona che lui ama, ma è anche la persona di cui loro hanno bisogno per sistemare le cose e gestire questa situazione. Olivia è necessaria ed essenziale per loro in tanti modi compreso quello personale per Fitz, e Mellie lo riconosce perfettamente tant’è che è lei che fa la chiamata. Mellie dice a Fitz: “Devi alzarti, accettare questa vittoria, e rialzarti e fare quel discorso ed essere Presidente.” E Fitz risponde: “Dov’è Olivia?” perché Olivia è una componente essenziale in tutto questo. Non si tratta di solo parlare a Olivia; ma la speranza che lei ci fosse in quel momento. Il fatto che Olivia avesse potuto dire: “Fitz, me ne vado, non posso più fare questo, ne sono fuori. E sono con Jake e me ne sto andando”; non riesco nemmeno ad immaginare come avrebbe potuto sentirsi o dire di questo.”

Pensi che Fitz avrebbe cercato di fermare Olivia se avesse saputo che stava partendo?
Tony Goldwyn: “Nella sua mente, avrebbe lottato con le unghie e con i denti. Le avrebbe detto: “Tu non vuoi fare questo. Questa non è quello che sei veramente. Jake non è l’uomo che vuoi. Cosa stai facendo?” È quello che le dice anche Abby: “Non scappare. No. Non puoi.” Penso che avrebbe voluto combattere. Nel suo stato di disperazione, non so se avrebbe avuto la forza per farlo ma credo che l’avrebbe trovata. Onestamente, penso che Mellie le avrebbe detto la stessa cosa o anche solamente: “Sei una traditrice.”

Come pensi che il rapporto/matrimonio di Fitz e Mellie possa cambiare ora che lui è a conoscenza del prezzo che lei ha pagato per supportare la sua carriera politica e che hanno entrambi vissuto l’esperienza della perdita di un figlio?
Tony Goldwyn: “Devono prendersi cura l’uno dell’altra, sono una famiglia. Il bisogno di Olivia nella vita di Fitz non potrà mai diminuire; questa necessità sarà sempre presente. Olivia è la donna di cui Fitz ha bisogno come partner, amante e anima gemella. Questo non cambierà mai e non è mai cambiato, ma Mellie è la famiglia di Fitz. Entrambi, sia Fitz che Mellie sono vittime di Big Jerry, e lui deve prendersi cura di Mellie; la ama come sua famiglia. Ora che stanno anche condividendo la perdita di un figlio, devono guarire insieme, e hanno altri due figli di cui prendersi cura, specialmente Karen. Quindi se Olivia non se ne fosse andata, il che è pazzesco per me, Fitz avrebbe cercato di formare una sorta di famiglia per tutti loro. Questa sarebbe la sua intenzione: “Facciamo in modo che tutti possiamo vivere nella verità e troviamo un modo per attraversare tutto questo, perché Olivia non va da nessuna parte, e io mi sono sbagliato su Mellie e ho bisogno di prendermi cura di lei e ancora di più di Karen e Teddy.” Ma ora che Oliva se n’è andata, non sono sicuro di dell’impatto che avrà questo su tutto il resto. Questo sarà un duro “risveglio” per Fitz”

Sapendo quello che sa, pensi che Fitz possa sopravvivere ad altri quattro anni di mandato?
Tony Goldwyn: “Sì. Ciò che non ti uccide ti fortifica (ride). Sarà questa per Fitz. Pensiamoci per un secondo: se Olivia è scomparsa, cosa penserà Fitz? Penserà che è morta o che qualcosa di terribile le sia successo. “Dov’è Olivia?”

“Where is Olivia” suona bene come hashtag in attesa di scoprire quello che accadrà
Tony Goldwyn: “Hai ragione! Supponiamo che lui scopra che lei è scappata con Jake. Non so come lo scoprirà, Olivia non gli ha lasciato un biglietto; Rowan non gliel’ha detto. Rowan vuole distruggerlo. Forse Abby o i suoi lo diranno a Fitz. In ogni caso, questo sarà davvero interessante nella quarta stagione”

Aver perso Jerry Jr. cambierà i sentimenti di Fitz nei confronti di Olivia?
Tony Goldwyn: “Niente affatto. Lui ha avuto questa scena davvero difficile in cui le dice che Maya ha ucciso suo figlio, ma Olivia è sconvolta; ma in quella scena nella sala d’attesa dell’ospedale, non la incolpa. Lui le dice: “Non sei tua madre. Non è colpa tua. Io, più di chiunque altro, so che non siamo i nostri genitori e non siamo responsabili per loro peccati.” Non è stato molto capace di esprimersi, ma per me, Olivia è vittima dei suoi genitori, più di quanto Fitz lo sia di Big Jerry, perché i suoi genitori sono molto peggio. Io non vedo i sentimenti di Fitz per Olivia diminuiti in alcun modo”

Come si comporterà Fitz ad avere Andrew alla Casa Bianca per quattro anni sapendo che lui e Mellie provano qualcosa l’uno per l’altra?
Tony Goldwyn: “È un’ottima domanda. Fitz ha bisogno guardare indietro e capire cos’è successo a Mellie dopo lo stupro. Qual è stato il ruolo di Andrew in tutto questo? L’ha confortata? È stato amico? Come si è creato tutto e perché lei non poteva dirlo a Fitz? Quindi Andrew è stato un surrogato e poi si è trasformato in qualcosa di romantico. Fitz sarebbe molto più comprensivo riguardo alla situazione. Le sue precedenti supposizioni erano che Mellie lo stava usando per il potere e non lo amava e non appena hanno avuto un figlio ed è quindi riuscita a tenere Fitz a sé, lo ha respinto sessualmente e si è presa Andrew, l’uomo a cui Fitz ha fatto da mentore e a cui ha dato una carriera. I suoi sentimenti di rabbia e tradimento sono chiamati in causa ora. Fitz avrà bisogno di affrontare la verità e dire: “Cos’è questo?” Conoscendo Shonda, tutto questo non sarà risolto così facilmente. Fitz deve rimettere in discussione le sue ipotesi su Andrew e Mellie”

Rowan è in realtà colui che è responsabile della morte di Jerry Jr. e si è riappropriato del B613. Perché Fitz lo ha rimesso lì dopo tutto questo?
Tony Goldwyn: “Perché Fitz pensa che Maya Pope abbia ucciso Jerry Jr. e che Rowan, da padre a padre anche se si odiano a vicenda, sia intervenuto e gli abbia servito la testa di Maya su un piatto d’argento quando nessun altro ci era riuscito. Lui era in debito con Rowan. È come un debito di sangue; questo è davvero quello che è per lui. Fitz è stato manipolato da Rowan. In un poche ore, Rowan ha trovato Maya e l’ha “uccisa”. Pensate a questo: Maya Pope, dall’Operazione Remington in poi, è stata la causa di tutta questa morte e distruzione. L’hanno lasciata fuggire dal Paese prima. Rowan e Fitz sono alleati involontari in questo e sono entrambi padri. Nella mente di Fitz Rowan lo ha fatto proprio per Fitz, e si è così riguadagnato il suo posto.”

Come pensi che reagirebbe Fitz se sapesse che c’è Rowan dietro la morte di Jerry Jr. e che è accaduto tutto perché Olivia gli ha chiesto di aiutare Fitz a vincere le elezioni?
Tony Goldwyn: “Io non lo interpreto proprio così l’intento di Rowan, perché Rowan dice chiaramente a Harrison: “Lui ha preso mia figlia; io gli ho preso suo figlio.” Questa è per me, la motivazione di Rowan. Penso che sia una stronzata quando dice che stava cercando di aiutare Olivia a far vincere Fitz. L’unica cosa che ha promesso a Olivia e che ha mantenuto è che non avrebbe fatto del male a proprio Fitz; non gli avrebbe toccato un capello. Se Fitz lo scoprisse, non penso che incolperebbe Olivia in alcun modo. Non è come Defiance. Penso che solo che farebbe della sua missione di vita distruggere Rowan. Se fossi io, metterei tutto a rischio per distruggerlo. Oliva è vittima dei suoi genitori, non è un loro agente. E se è un loro agente, non è per colpa sua, e io non penso che Fitz la incolpi per questo”

Puoi dire qualcosa sul destino di Harrison?
Tony Goldwyn: “Non ne ho idea. Sono rimasto scioccato quanto voi. Noi non lo sappiamo e non credo che lo sappia nemmeno Shonda”

Hai qualche desiderio particolare per Fitz nella quarta stagione?
Tony Goldwyn: “Non vedo l’ora di vedere dove ci porterà. Non ho nessuna aspirazione. Questa stagione è stata così interessante per Fitz. Se pensi agli ultimi tre episodi, i fans era davvero arrabbiati con Fitz. È diventato un personaggio davvero negativo per un momento e Shonda lo ha riscattato in questo finale, dove tu vorresti solo proteggerlo. Shonda, nel momento in cui lo nobilita nonostante il suo comportamento piuttosto cattivo, anche se io capisco da dove tutto questo sia nato, fa questa grande cosa creando questo contrasto. Se ho qualche speranza per la quarta stagione, è che questo continui e si amplifichi nel modo in cui Shonda ha fatto in ogni stagione”

fonte