Tony a TvGuide: Fitz e Olivia hanno chiuso definitivamente?

TONY GOLDWYN, SCOTT FOLEY, KERRY WASHINGTON

Tony Goldwyn commenta il finale di stagione e parla ampiamente del rapporto tra Olivia e Fitz  [l'articolo contiene spoiler]

Pensi che Fitz e Olivia abbiano chiuso definitivamente?
Tony Goldwyn: “No, perché nonostante tutti i suoi difetti, Fitz è un ragazzo abbastanza determinato. L’unica cosa di cui Fitz è certo nella sua vita è che Olivia è la sua anima gemella. Non avrà mai intenzione di rinunciare a questo. Fitz ha molte cose da affrontare ora: la perdita di suo figlio, il suo rapporto con la moglie, così complesso e cambiato perché ha scoperto che è stata violentata da suo padre e ora si prenderà cura di lei, e dovranno piangere insieme come una famiglia e sopravvivere a questa situazione, e per finire deve affrontare il secondo mandato come Presidente. Ma niente di tutto ciò cambia quello che lui sa che c’è di vero tra lui e Olivia, quindi penso che lui lotterà per sempre. Lui non ha intenzione di prendere questa battaglia”
Cosa penserà Fitz della partenza di Olivia?
Tony Goldwyn: “Chissà cosa Fitz scoprirà riguardo all’assenza di Olivia. La mia prima ipotesi è che lui pensa che sia accaduto qualcosa di brutto. Se lui scopre che lei è scappata con Jake, potrebbe essere devastante per lui, ma non credo che gli darebbe importanza. Lui sa che lei non ama Jake, lei ama Fitz, e lui sente che lei ha fatto una scelta sbagliata. Semmai, il suo rancore verso Jake sarà in qualche modo, molto più estremo. Vorrei pensare che Fitz vedrà Jake come un opportunista e un ladro. Per nessuna ragione al mondo Fitz arriverà a pensare: “Oh, l’uomo migliore ha vinto. Lei lo ama, non mi ama. Devo leccare le mie ferite e andare avanti.”

Fitz è stato rieletto Presidente e in parte grazie morte di suo figlio. Nel finale è crollato quando si è reso conto che il prezzo è stato troppo alto per avere tutto quello che voleva
Tony Goldwyn: “Già. Quanto può sopportare un uomo? Quella scena è davvero così tanto. Lui non si è lasciato andare o non ha ceduto pubblicamente. Ha affrontato questo momento privato dove si rende conto di aver raggiunto questo obiettivo ma con un costo così alto, e il più duro è la perdita di suo figlio. Ma ciò che è stato grandioso e che nella sceneggiatura originale non si vedeva, sono stati questi rapidi flashback di tutto quello che ha contribuito a questo momento. Shonda Rhimes nell’episodio della morte di James mi disse: “Fitz si rende conto che lui è il diavolo” E io dissi: “Che cosa significa? Vuoi dire volontariamente il diavolo?” E lei disse:” No, ma lui è il diavolo” Tenendo l’anello del potere, Fitz è questo magnete di oscurità ed è tutto sulle sue spalle dall’operazione Remington, il percorso attraverso lo stupro, tutta la distruzione del suo matrimonio, Defiance, l’assassinio di Verna e James, e ora la morte di suo figlio. In un certo senso, Fitz porta il peso di tutto questo. Si rischia di distruggerlo in quel momento.”

Fitz ha bisogno di Olivia in quel momento, ma lei non rispondeva al telefono. Cosa pensi sarebbe successo se avesse risposto al telefono?
Tony Goldwyn: “Volevamo quel momento non inteso come Fitz che rifiuta Mellie come la sua donna e vuole Olivia lì per lui. Non è proprio di questo. Naturalmente, questo è un elemento di esso, ma rappresenta davvero quello che è Olivia nel loro mondo. Mellie dice a Fitz in quel momento che deve alzarsi e fare il discorso di accettazione, e Fitz risponde: “Dov’è Olivia?” Ed entrambi riconoscono che Olivia è la persona di cui hanno bisogno per questo. Lei è quella che sa come farlo. Cosa avrebbe detto FItz se avesse risposto? Penso che avrei detto: “Dove sei? Ho bisogno di te qui.” Se Olivia avesse detto a Fitz: “Sono fuori da tutto questo, me ne vado ” magari dicendo anche che stava andando via con Jake, Fitz non lo avrebbe accettato. Non so come sarebbe stato capace in quel momento di elaborare il tutto perché lui è letteralmente a terra, ma non credo che avrebbe accettato quella sconfitta. Non credo che lo farà, se e quando scoprirà cosa è successo. Sa che non è ciò che Olivia vuole. Ciò che Olivia vuole è Fitz. E’ fondamentale per lui. Non può sopravvivere senza Olivia. Lui non può realmente funzionare senza di lei. E Mellie questo lo sa e anche lei ha bisogno di Olivia.”

Ora che sa perché Mellie si staccò da lui, cambia la loro dinamica? C’è anche la possibilità che questo possa riaccendere il loro matrimonio?
Tony Goldwyn: “No. Questo è troppo semplicistico. Sono la famiglia e hanno bisogno di piangere insieme per Jerry e provare insieme come una famiglia a superare la cosa. Il fatto che suo padre ha fatto quello che ha fatto a Mellie, e che che questo fu la causa principale della distruzione del loro matrimonio, fa si che lui adesso sia lì per Mellie come famiglia e la tutela in quel modo. Olivia è l’anima gemella di Fitz. Nella mia mente per nessuna ragione Fitz arriverà a dire: “Olivia, abbiamo chiuso e ora ho intenzione di risistemare il mio matrimonio” E ‘molto più complicato di così. Non so che cosa Shonda stia pensando o se lei sa che cosa sta pensando in termini di futuro, ma credo che l’intenzione di Fitz sia quella di riportare tutto alla normalità e trovare un modo di funzionare come un famiglia per, poi, portare Olivia in quella famiglia”

Andrew è con loro alla Casa Bianca per i prossimi quattro anni. Come pensi si senta Fitz riguardo a questo?
Tony Goldwyn: “Una cosa che Fitz deve fare è rivedere i suoi presupposti, perché la sua ipotesi era che Mellie lo usava esclusivamente per il potere. Sentiva che Andrew stava facendo esattamente la stessa cosa. Lei non lo amava e lo ha allontanato non appena ha ottenuto quello che voleva. Sono entrambi opportunisti. Questo era quello che Fitz pensava dopo aver scoperto la relazione. Ora, è tutto diverso. Egli deve rimettere in discussione tutte quelle ipotesi. Non so cosa questo significherà per il suo rapporto con Andrew. Dipende molto da quello che lui vorrà fare e da come Andrew si dimostrerà realmente. Una cosa che sappiamo è che Andrew è veramente innamorato di Mellie. Se Fitz dovesse capire ciò, poi Fitz sarebbe anche in grado di elaborare la situazione ed essere grato ad Andrew per essersi preso cura di Mellie in un momento in cui Fitz non poteva. Ma questo è tutto troppo ottimista. Sono sicuro che Shonda non permetterà che ciò accada. Non è più semplicemente: Fitz è solo geloso e Andrew approfitta di lui e sua moglie”

Come pensi reagirebbe Fitz scoprendo che Rowan ha ucciso suo figlio?
Tony Goldwyn: “Farebbe della missione della sua vita distruggere Rowan e metterebbe in gioco qualsiasi cosa per farlo”

Mettendo da parte il fatto che Rowan ha ucciso Jerry, perché Fitz lo ha rimesso a capo del B613?
Tony Goldwyn: “E’ stato il desiderio di Fitz per vendetta contro Maya Pope, la persona che pensa abbia ucciso suo figlio. Nessuno poteva raggiungerla, e Rowan è riuscito a farlo in meno di 48 ore. Nella mente di Fitz, Rowan si è riguadagnato il suo posto. Fitz è consapevole che Jake ha fatto cadere con troppa rapidità il B613. Per quanto oscuro e machiavellico sia Rowan, il B613 è un business oscuro e segreto e Rowan sa come il lavoro dev’esser fatto. Qualunque siano le questioni personali tra Fitz e Rowan, Rowan l’ha servito, o almeno questo è quello che sa Fitz”

Come cambierà il ruolo di leader di Fitz con la perdita di Jerry?
Tony Goldwyn: “Purtroppo, ho amici molto stretti che hanno perso figli. Una volta che si riesciti a superare il dolore devastante di quella perdita, hai una prospettiva sulla vita e su ciò che è importante nella vita che ti rende più forte e più saggio come persona nel loro modo di affrontare il mondo. La perdita di suo figlio farà di Fitz un più uomo maturo, più compassionevole, un leader più forte. L’unica cosa è che, scoprendo di Rowan, potrebbe diventare imprudente. La mia ipotesi è che potrebbe mettere tutto a rischio, pur di uccidere Rowan. Questo potrebbe offuscare il suo giudizio come leader”

Fonte