Shonda Rhimes

Dietro le quinte di Scandalabra con Shonda: terza parte

Prima di vedere i momenti più divertenti del cast da Jimmy, si parla del poster che ritrae Fitz nell’ufficio di Olivia:
Jimmy:”C’è una storia interessante dietro quel poster vero?
Shonda:”Si, è il poster che è stato usato per la prima campagna” i sentimenti di Olivia per Fitz possono essere misurati in base a dove tiene il suo poster nell’ufficio. “Infatti non sempre lo vediamo, se è “invisibile” è perché Olivia si è in un certo senso allontanata da Fitz.”

Dietro le quinte di Scandalabra con Shonda: seconda parte

In questa brevissima parte si parla esclusivamente del destino di Harrison e di come comunicare la morte del personaggio al attore che lo interpreta:

Jimmy chiede: Harrison è morto vero?
Shonda:”Sai che non posso dirti questo” e poi subito il discorso si sposta su come sia spesso difficile uccidere un personaggio, soprattutto se è nello show da sempre. Shonda confessa che è lei stessa che chiama l’attore, lo chiama e senza tanti giri di parole inutili la prima cosa che dice all’attore è: “Il tuo personaggio morirà”. Ed è difficile farlo perché è consapevole che molti ci rimangono male, alla fine perdono il lavoro ma sanno anche che non è per loro ma per la storia e comunque ogni attore nel momento in cui firma il contratto sa bene che questa potrebbe essere una delle possibilità.

Dietro le quinte di Scandalabra con Shonda: riassunto prima parte

Shonda Rhimes è stata protagonista di una puntata speciale del Jimmy Kimmel Live: “Dietro le quinte di Scandalabra” andata in onda subito dopo il finale di stagione. In questa puntata Shonda commenta finale di stagione, svela alcuni retroscena e poi in altre parti vediamo anche i momenti più belli del cast da Jimmy e i bloopers della terza stagione. Vi pubblicheremo e riassumeremo in vari post, questa è la prima parte dove la Rhimes risponde a domande molto interessanti:

  • Jimmy fa notare come ci siano tre finali in uno questa stagione e che una stagione di questo telefilm sembra comprendere sei stagioni di un telefilm normale per tutto quello che succede: e chiede a Shonda se questa è una cosa voluta e lei risponde di si, che è voluta e perché lei vuole che lo spettatore si concentri solo sulla puntata quando guarda questo show (una persona non può per esempio giocare con il cellulare o parlare con il marito) altrimenti rischia di perdersi qualcosa.


[continua a leggere]