Scandal

Tony: “Olivia e Fitz non possono stare lontani l’uno dall’altro”

TONY GOLDWYN (DIRECTOR)Tony Goldwyn parla del finale di stagione, dell’ultima stagione e dell’era Trump.

La prima cosa che voglio domandarti è come ci si sente ad essere ormai l’ex presidente Grant?
Tony Goldwyn: “E’ un po’ strano per due ragioni, per prima cosa ormai sono abituato ad essere il Presidente, ma ogni cosa bella deve giungere ad una fine però le persone mi chiamano ancora Mr President quindi quello è figo. Ed è anche un po’ strano perché non ho la minima idea di quale funzione avrà il mio personaggio nello show quando torneremo. Shonda ovviamente ha qualcosa in mente e sono molto curioso di scoprire cosa sta pensando”. [continua a leggere]

Ci sarà il lieto fine per gli Olitz nella settima stagione?

scandal21Gli scandali abbondano in Scandal, ma i fan non dimenticheranno mai quello che li ha fatti veramente innamorare della serie di Shonda Rhimes: la storia extraconiugale di Fitzgerald Grant con Olivia Pope. Dopo la romantica uscita della coppia alla luce del sole nel scioccante finale della 6° stagione, una domanda è nella mente di tutti: Riusciranno finalmente Fitz e Olivia a stare insieme nella settima stagione? Secondo Kerry Washington e Tony Goldwyn, può esser complicato, ma c’è speranza.
“Scherzo spesso su questo, amando molto Olivia Pope, vorrei davvero che lei trovasse un buon terapeuta”, ha dichiarato Washington “Ma la verità è che, se avesse un buon terapeuta, probabilmente non avremmo avuto uno serie”. [continua a leggere]

SCANDAL rinnovato per una settima stagione

16179377_1442498782460920_2739954381381638446_oOrmai mancava solo l’annuncio ufficiale, perché già dei TCA il direttore di rete aveva fatto intendere che sarebbe stato rinnovato il TGIT al completo: il prossimo anno infatti avremo un quattordicesima stagione di Grey’s Anatomy, una quarta di How to Get Away With Murder ma SOPRATTUTTO una settima di SCANDAL.

RECENSIONE 6×02: “Hardball”

Untitled

La recensione della scorsa settimana è stata abbastanza scarna di riflessione e contenuti perché l’episodio si prestava al massimo a tante congetture ma a ben poche riflessioni sensate. Nella prima puntata abbiamo assistito alla fine di una corsa e soltanto questa settimana, attraverso piccoli flashback, gli sceneggiatori hanno deciso di riproporci qualcosa riguardante gli ultimi mesi della campagna.
Forse non sono stati i flashback che ci aspettavamo, forse qualcuno era già curioso di entrare nel clima infiammato che, inevitabilmente, avrà contraddistinto la compagna per le presidenziali, ma a parer mio devo ammettere che questo episodio l’ho trovato molto interessante. Per una volta, almeno indirettamente, i dialoghi non erano rivolti soltanto alla vittoria o alla risoluzione di un caso ma si è tornato a parlare di sentimenti e di sacrifici.
L’episodio ha inizio nel tempo presente e vediamo un’Olivia sempre più battagliera nel tentativo di smascherare Cyrus. Che sia stato lui o meno questo non lo possiamo ancora sapere con certezza, ritengo però che sia Olivia che la [continua a leggere]

AUDITEL: aumento del 13 % rispetto al finale ma calo del 40% rispetto all’apertura della quinta stagione

tumblr_mc0sabTg9J1r0oeono1_500La sesta stagione di Scandal riprende senza il botto che a livello di ascolti aveva caratterizzato le seasons premiere degli anni precedenti, ma è comunque un ritorno con numeri superiori a quelli del finale della quinta.

Con la 6×01 infatti si registrano 7.62 milioni di telespettatori contro i 6.65 della 5×21, coi ratings demo 18-49 che salgono da 1.8 a 2.0. La premiere della quinta stagione invece contava 10,25 milioni di telespettatori e un 3.3 nei ratings; abbiamo dunque un aumento del 13% rispetto al finale della quinta stagione ma un caldo del quasi 40% rispetto all’apertura della quinta.

Ridotta la 6° stagione: avrà solo 16 episodi e ritornerà nel 2017

Schermata 2016-05-03 alle 11.20.23È ufficiale, Scandal la prossima stagione non avrà 20 e più episodi come al solito ma solo 16. Il motivo? La gravidanza di Kerry Washington. O meglio, questa ovviamente è la versione ufficiale ma avessero dovuto farlo o meno diciamo che all’ABC non dispiace molto visto che stanno cercando di ridurre il budget in qualunque serie e in ogni modo. Quindi si, la gravidanza di Kerry ha influito e ha fatto prendere questo tipo di decisione ma sicuramente per l’ABC non è una cosa totalmente negativa. I dettagli su quando potrebbe andare in onda non ci sono, ma si parla sicuramente di 2017, probabilmente gennaio.

Kerry Washington nuovamente in dolce attesa

13096365_945643142218068_6463714427972585475_nLe voci circolavano da giorni, anche perchè le rotondità di Kerry Washington erano davvero notevoli, ma oggi ne abbiamo avuto la conferma: Kerry Washington è in attesa del suo secondo figlio. Tantissime congratulazione mamma ❤️

Ricardo Chavira avrà un ruolo ricorrente nella 5° stagione

ricardo-chaviraRicardo Chavira avrà un ruolo ricorrente nella seconda parte della 5° stagione di Scandal che riprenderà in America giovedì 11 febbraio.

L’attore di Desperate Housewives pare si aggregherà al nostro cast a partire dal secondo episodio di ritorno dalla pausa invernale (5×11 “The Candidate), anche se i dettagli sul suo [continua a leggere]

NAACP Image Awards: 4 nominations

tumblr_n1filj9CH81su6zr6o1_1280I candidati ai 47esimi NAACP Image Awards sono stati annunciati martedì a Beverly Hills, Scandal come ogni anno ha ricevuto più di una nominations in diverse categorie e per quest’anno la quota totale è 4:
Outstanding Drama Series: Scandal
Outstanding Actress in a Drama Series: Kerry Washington (Olivia Pope)
Outstanding Supporting Acton in a Drama Series: Guillermo Diaz (Huck) e Joe Morton (Rowan Pope)
La cerimonia si terrà venerdì 5 Febbraio a Los Angeles.

Portia De Rossi promossa a regular

portiaPortia De Rossi è stata ufficialmente promossa a series regular per la quinta stagione di Scandal e lei stessa lo conferma: “Lo sapevo da molti mesi, in realtà lo sapevo da molto tempo prima che lo sapesse il cast, era un segreto. Mi sento già come se fossi parte della famiglia e sarebbe stato molto triste per me non tornare”.