recensioni

RECENSIONE 7×13 “Air Force Two”

Schermata 2018-03-10 alle 15.30.26Annalise Keating e la corte suprema sembrano ormai essere un bel ricordo per Olivia e per Scandal. Infatti, dopo la scorsa puntata crossover, siamo tornati a muoverci per le strade di Washington con i soliti intrighi e misteri.
Cyrus e David partono per una conferenza e l’aereo viene inspiegabilmente hackerato, per tutto il tempo si teme un attacco terroristico e la presidente Grant arriva quasi ad abbatterlo ma alla fine, grazie agli OPA, l’aereo è atterrato e tutti i componenti a bordo sono scesi illesi.
Se per tutto l’episodio ci siamo chiesti, assieme al team di esperti della WH, chi poteva esserci dietro questo attacco al secondo aereo più rappresentativo degli USA, Olivia Pope sembra averlo capito nel finale: Cyrus Beene. [continua a leggere]

RECENSIONE 5×16 “The Miseducation of Susan Ross”

Schermata 2016-04-02 alle 16.53.51

 Il fatto che in questo episodio la moralità venga rappresentata da un pregiudicato e da un’ex spia/torturatore, la dice sicuramente lunga sull’inizio di questa campagna elettorale. Siamo giunti finalmente alla tanto attesa corsa per le primarie e tutti i consiglieri, escluso il presidente, sembrano aver sotterrato il fantomatico cappello bianco per dissotterrare, nel mentre, un enorme machete. Che in Scandal la morale molto spesso sia messa da parte lo sappiamo molto bene, dalla prima stagione affrontiamo comportamenti non propriamente etici, ma una concentrazione così amplia di arrivisti in me crea sempre una strana sensazione. [continua a leggere]

RECENSIONE 4×08: “The Last Supper”

Schermata 2014-11-16 alle 16.31.12

Shonda Rhimes settimana scorsa ha aperto il vaso di Pandora: Tom ha confessato, la guerra è iniziata. Ma come ogni guerra che si rispetti lo scontro avviene fra due potenze opposte e per Scandal sarà lo stesso: Jake-Fitz-Olivia VS Rowan e il B613.
Il primo è un trio inedito e sin dai primi minuti infatti vediamo come per i due innamorati della nostra Elena non è facile convivere nella stessa stanza e sopratutto collaborare: entrambi vogliono eliminare Rowan ma sono successe troppe cose in quei mesi per poter reagire come se nulla fosse. Jake non vuole ascoltare Fitz, non lo considera, vuole uccidere Rowan e basta, della legalità non gli importa. È soltanto grazie alle parole di Olivia si Jake convince ad agire alla luce del sole; Olivia e Fitz ne hanno già parlato, non vogliono altri spargimenti di sangue, non vogliono agire nell’ombra come agisce colui che stanno combattendo. Loro devono arrestare Rowan, processarlo e condannarlo, tutto secondo giustizia. [continua a leggere]