RECENSIONE 4×01 “Randy, Red, Superfreak and Julia”

Schermata 2014-09-28 alle 17.52.45

Yes gladiators, dopo ben 161 giorni d’attesa finalmente possiamo ballare in soggiorno stile Callie Torres perché SCANDAL IS BACK!!!
La premiere di giovedì sera ha letteralmente diviso in due il pubblico: commenti positivi e negativi hanno intasato i social per ore dopo la messa in onda. Che dire, come al solito Scandal, nel bene o nel male, fa parlare di sé. Nonostante le opinioni discordanti riguardo certe scene, possiamo essere tutti d’accordo (o quasi) nel dire che non sia stata una premiere col botto, niente di sconvolgente, elettrizzante o di tachicardico alla Shonda Rhimes, puntata abbastanza “lenta” per gli standard a cui eravamo abituati. Ma procediamo con ordine.

La scorsa stagione si era conclusa con due morti e una partenza: Jerry ed Harrison fatti fuori entrambi per mano di Eli Pope, ed Olivia e Jake su un aereo che prendeva il volo; e la domanda che ci siamo posti almeno una volta in questi lunghi mesi (gladiatori non mentite) è stata: Where on earth is Olivia Pope? What the hell is going on? E così Shonda Rhimers ha deciso di svelare il mistero nei primi secondi di questa premiere. Se credevate in un ripensamento di Olivia, se speravate di vederla scendere da quell’aereo allora sarete rimasti delusi perché così non è stato. La Rhimes ha infatti deciso di far iniziare la premier con un leggero salto temporale: siamo a circa due mesi dalla vittoria delle elezioni presidenziali e non siamo a Washington. Julia Baker (come si fa chiamare ora Olivia) è alle BAHAMAS belli miei, alla faccia di Fitz, degli OPA e di noi poveri spettatori mi verrebbe da aggiungere. [continua a leggere]