Jeff Perry

La figlia di Jeff Perry avrà un ruolo ricorrente

scandal-spoilersScandal accoglierà un nuovo membro del cast quando ripartirà con la sesta stagione nel mese di gennaio.
Zoe Perry (figlia di Jeff Perry) infatti avrà un un ruolo ricorrente. In vero stile ShondaLand, la parte sua viene tenuta segreta come i dettagli sul suo personaggio o sulla trama che la vedrà protagonista.
L’ABC non ha nemmeno annunciato la data e l’episodio in cui la figlia del nostro Cyrus Beene farà il suo debutto, né in quanti episodi apparirà.
Ricordiamo ancora una volta che Scandal riprenderà in America il 19 gennaio alle 21:00.
Fonte: Variety

Scandal Cast Goes To Washington

Schermata 2014-05-04 alle 17.34.43In onore della Correspondents’ Dinner che si è tenuta ieri sera a Washington, quasi tutto il cast ho passato il weekend in città, visitando la Casa Bianca e partecipando a numerosi aventi. Le foto sono numerose e sono raccolte in due album sulla nostra pagina face, qua trovate i link di riferimento:

 

 

Schermata 2014-05-04 alle 17.34.23

Scandal Cast Goes To Washington

Correspondents’ Dinner

 

TvGuide: Jeff Perry parla dei gravi “errori di calcolo” di Cyrus

KERRY WASHINGTON, JEFF PERRYTVLine ha discusso con l’attore subito dopo che la puntata è andata in onda e Jeff Perry ha parlato di come verrà affrontata tutta questa emotività e di che ruolo giocherà la rabbia nel processo di lutto del suo personaggio.

Quando avete letto il finale dello script precedente, avevi una teoria a riguardo? O sapevi a chi aveva sparato?
Jeff Perry: Per alcuni giorni, eravamo esattamente come eravate voi la scorsa settimana, del tipo: “Ehi, ehi, ehi, è questa una falsa pista? E’ David? James? O nessuno dei due…?”

Quindi c’è stato un momento in cui Jeff Perry teme per la sorte di suo marito?
Jeff Perry: “Oh certo, certo. Noi attori sappiamo che siamo tutti “servi” di una storia più grande, che un incidente d’auto potrebbe arrivare in qualsiasi momento. Ma sì, è incredibile come il pubblico e gli attori siano simili, per come personalmente hanno a cuore la storia. Quindi ero davvero spaventato. Stavo pensando in silenzio, “No, no, no, non farebbero questo.” E una volta che abbiamo capito, poi c’è stato un vero e proprio periodo di “lutto”. [continua a leggere]