6×08 “A Stomach for Blood”

RECENSIONE 6×08: “A Stomach for Blood”

C8OBdQ-VYAA1j9g

C’è chi ha stomaco per il sangue e chi invece non ce l’ha. Dopo questo episodio sono convinta che Abby non ce l’abbia, ci prova, ma per fortuna non è “quel” tipo di persona.
Le puntate precedenti continuavo a rimanere sconvolta dall’atteggiamento di “red” perché non la riconoscevo, non mi capacitavo di come un personaggio che per cinque stagioni era stato in un modo ora, di punto in bianco, fosse diventato tutt’altro. Continuavo a domandarmi cosa fosse successo, perché Shonda avesse trasformato in modo così radicale uno dei miei personaggi preferiti e finalmente, venerdì notte, ho avuto le mie risposte. Con questo non voglio affermare che Abby sia sempre la stessa o che in queste stagioni il suo personaggio, nel bene o nel male, non si sia evoluto, ma sicuramente dopo questo episodio ho più conferme positive su di lei rispetto a qualche settimana fa. [continua a leggere]

AUDITEL: piccolo miglioramento con la 6×08

tumblr_mc0sabTg9J1r0oeono1_500Dove il record in negativo registrato la settimana scorsa, Scandal inverte la rotta con un aumento di 0.2 punti nei ratings demo. Gli ascolti infatti registrano 5.57 milioni di telespettatori contro i 5.40 della 6×07, coi ratings demo 18-49 che dal 1.3 salgono a 1.5. Sarà dovuto al destino di Huck appeso ad un filo? Invertire la rotta era fondamentale, ora vedremo se si manterrà e/o se aumenterà ancora.

6×08 “A Stomach for Blood” Sneak Peek 1 SUB ITA

Se i sottotitoli non li vedete in automatico, per attivarli premete il quadratino in basso a destra nelle opzioni del video, se siete da cellulare premete cc

6×08 “A Stomach for Blood” Promo SUB ITA

Sinossi 6×08: “A Stomach for Blood”

tumblr_mc0sabTg9J1r0oeono1_500

Gli eventi che portano alla notte delle elezioni sono raccontate dal punto di vista di Abby, rivelando la spaventosa sete di potere e l’esplosivo segreto che lei sta mantenendo.

L’episodio che andrà in onda giovedì’ 30 marzo è stato scritto da Severino Canales e diretto da Oliver Bokelberg.

Foto promozionali: album