Shonda: “Scandal non è uno show da 8 o 10 stagioni”

KERRY WASHINGTON, SCOTT FOLEYThe Hollywood Reporter ha incontrato Shonda Rhimes ai TCA e ha ottenuto qualche scoop riguardo alla quarta stagione:

Ti impadronisci dei giovedì sera, la cosa ti mette pressione?
Shonda:”No, non sono responsabile della programmazione. Me ne resi quando decisero di mandare in onda Private Practice il mercoledì sera. Non posso farmi condizionare dal giorno in cui gli show vengono mandati in onda, questo non è il mio lavoro. Il mio compito è fare il miglior lavoro possibile. La collocazione che questo ottiene nel palinsesto non dipende da me.”

Ci sono mai state conversazioni sullo spostare Grey’s alle 8 di sera? E lo spostamento di Grey’s e Scandal influenzerà le storylines?
Shonda:”Quando hanno deciso di spostare Grey’s ho chiarito che non era mia intenzione cambiare il contenuto dello show e quando ho visto che la rete mi appoggiava è stato fantastico. Non voglio sembrare pazza o arrogante, ma abbiamo superato i limiti anche trasmettendo Grey’s alle 9.00 e sono contenta di averlo fatto. Credo che non ci sia nulla di quello che abbiamo mandato in onda alle 9 che non sia trasmissibile alle 8 e non voglio cambiare il contenuto dei miei show a causa di qualche regola arbitraria.”

E la stessa cosa vale con Scandal alle 9.00?
Shonda:”Assolutamente, non ho intenzione di cambiare quello che succede in Scandal anche se va in onda alle nove. Sarà una cosa interessante. Non vedo l’ora di essere censurata.”

Parlando di Scandal, avremo un salto temporale quando tornerà la nuova stagione?
Shonda:”Non mi piace l’espressione salto temporale. Torneremo in un luogo diverso. Immagino che se ci sarà un salto temporale ma non sarà poi così grande.”

Fitz è stato rieletto per un secondo mandato. Strutturalmente, hai già pensato a come dilatare questi 4 anni di mandato? Sai già come finirà?
Shonda:”Questo non mi preoccupa affatto. Ho già deciso come finirà Scandal. Penso solo che ci siano così tanti scandali da ritenerlo soddisfacente. La storia tra Fitz e Liv può essere raccontata ancora per molto e in molti modi diversi. Non è uno show da 8 o 10 stagioni. Ho già deciso quanto durerà la cosa e cosa succederà. Questo non mi preoccupa assolutamente.”

La fine del suo mandato vorrà dire la fine di Scandal? Perchè sarebbe davvero interessante seguirlo anche dopo l’abbandono della Casa Bianca.
Shonda:”Sarebbe interessante ma io mi sono data dei parametri su come come sarà e se questo significa o meno allungare o ridurre la presidenza resta da vedere.”

Come sarà spiegata l’assenza di Harrison?
Shonda:”La sua assenza sarà spiegata in via definitiva. Cosa ne pensi sia successo al suo personaggio è successa al suo personaggio.”

Su chi avrà il maggior impatto la sua morte?
Shonda:”Olivia, davvero, ma tutti i gladiatori saranno colpiti. Sarà devastante per Abby in un modo sorprendente. Vedrete come affronterà la cosa e sarà diverso da come ve lo aspettate.”

La terza stagione è stata piuttosto buia
Shonda:”Si, volutamente.”

Hai affrontato lo stupro, la morte del figlio adolescente di Fitz, la quarta stagione continuerà a spingersi oltre i limiti con storie controverse e talvolta polarizzanti? 
Shonda:”Penso che ogni stagione abbia una propria identità, soprattutto in uno show come questo per diversi motivi. Ogni stagione è molto distinta dalle altre. La quarta stagione sarà molto diversa dalla terza, nello stesso modo in cui la terza è stata diversa dalla seconda. È semplicemente questo. Stiamo raccontando storie diverse. Quello che mi piace è che nel finale di stagione è come se avessimo schiacciato il pulsante reset, la vita di tutti viene ripulita in modo molto strano. Maya è nella botola, Harrison è morto, gli OPA non esistono più, Fitz è stato rieletto ma suo figlio è morto e Mellie è un caos. Tutto è stato messo in questa strana situazione. Fitz è distrutto, ha vinto la presidenza ma ha perso tutto. Siamo in una situazione molto diversa da quella in cui eravamo a tre episodi dalla la fine. Siamo in un punto molto diverso e ognuno è stato ripulito a da qualcosa, e tutto va avanti, in un modo strano.”

Questo dev’essere stato incredibilmente liberatorio.
Shonda:”E’ stato molto liberatorio, e terrificante. Abbiamo passato un sacco di tempo a parlare di quello che sarebbe successo ed ero fermamente convinta che stavamo cercando di dare il massimo di noi stessi. Mi sento come quando si ha in mano uno show dove costantemente si cerca di andare sempre piu in alto, e poi si finisce in un brutto posto. Si arriva ad un certo punto dove le cose iniziano a sembrare ridicole, e io non volevo questo. Stavamo cercando di raccontare le storie di questi personaggi. In primo luogo, Scandal è uno studio di personaggi dove accadono cose molto folli, non è uno spettacolo in cui c’è  solo”come possono diventare folli le situazioni?”

La terza stagione ha esplorato in profondità l’universo di Scandal, aggiungendo molti personaggi nuovi. La quarta stagione stringerà un po’ il campo?
Shonda:”Credi di si. Credo che l’universo si stia riducendo di nuovo, ci concentreremo di più sui personaggi chiave. Nella scorsa stagione, per necessità e in modo strano, abbiamo dovuto inserire personaggi perché per motivi privati di Kerry (la gravidanza) non poteva fare alcune scene e lavorava di meno. Non poteva lavorare 14 ore al giorno, quindi abbiamo raccontato la storia in modo diverso, e questo richiedeva il coinvolgimento di altre persone; abbiamo per esempio potuto vedere veramente la bravura di Bellamy in tantissimi modi diversi. Siamo riusciti a vedere persone esprimersi a livelli altissimi ed è stato un modo di prenderci cura di Kerry, ma ora che possiamo riavere Kerry nel pieno delle sue energie possiamo tornare a concentrarci sui protagonisti delle prime due stagioni.”

Ci saranno più “casi della settimana” come eravamo abituati prima?
Shonda:”Decisamente si, ma adesso possiamo letteralmente proporre situazioni in cui tutti i nostri personaggi sono in una stanza assieme. Nella prima e nella seconda stagione Kerry è presente quasi in ogni scena, questo nella terza non è stato possibile. C’è solo stata una diversa modalità di narrazione e adesso siamo molto entusiasti di tornare ad una narrazione Olivia-centrica”

In che modo i personaggi principali affronteranno il fatto che Olivia è salita sull’aereo? È un tradimento piuttosto grande.
Shonda:”Ognuno è stato tradito, e la famiglia si è separata. Mi piace l’idea che Liv pensasse di fare la cosa migliore per tutti salendo sull’aereo. È stata ingannata in un modo orribile e lei molto probabilmente ha sbagliato completamente. Quello che è successo ad Harrison è successo, quello che scoprirà sulla faccenda è piuttosto brutto. I tradimenti sono brutti e il modo in cui tutti sono cambiati dopo i tradimenti sarà permanente e il modo in cui lei affronterà tutto questo sarà univoco. Il mondo in cui torneremo sarà cambiato per sempre e sarà per sempre diverso, e questo sarà molto interessante. Siamo davvero entusiasti. Non vedo l’ora di partecipare al primo table read, Kerry continua a chiamarmi e a chiedermi “Cosa succederà?”

Huck ha scoperto che sua moglie e suo figlio sono entrambi viti e sani. Cosa succederà, e questo come influenzerà la sua relazione con Quinn?
Shonda:”Avrà delle conseguenze importanti, magari non nel modo che pensate voi. Huck ha un anima danneggiata in ogni aspetto della sua vita, e lui è venuto a patti con qualcosa, ha lasciato andare quelle persone. Ha dimenticato il fatto che loro esistessero. Questo è quello che mi piace del finale della terza stagione, quando dice: “Loro non esistono più”. Lui non era sicuro che fossero vivi così ha lasciato andare quella parte della sua vita. Scoprire che loro erano vivi è quasi devastante per lui, perché aveva smesso di lottare. Se si smette di lottare per qualcosa e poi si scopre che era là fuori e si avrebbe dovuto lottare insieme, è orribile. Sarà devastante per lui.”

Vedremo ancora flashback di lui e della sua famiglia?
Shonda:”Ci sono molte possibilità. Quei flashback hanno devastato tutti quelli che lavorano per Scandal. Tutti erano devastati dalla troupe, agli attori e perfino gli scrittori.”

Jasika (moglie di Huck) sarà un personaggio ricorrente nella nuova stagione?
Shonda:”Le vogliamo bene ed è fantastica. Vogliamo davvero raccontare quella storia in un modo molto specifico. Non voglio dire di più altrimenti spoilero”

Sally ha perso le elezioni e c’è un nuovo vice, Kate Burton tornerà? E cosa ne sarà Paul Adelstein?
Shonda:”Ora come ora non so cosa dire riguardo a Sally. Noi sappiamo cosa tutto questo significa per il destino di Sally nell’immediato futuro. Io so cosa significa il passato di Ellis Grey nell’immediato futuro.”

Fonte