Fitz post-presidenza? “C’è un piano”

tony_goldwyn_scandal_desk_a_lOra Fitz sta sostenendo il suo vice-presidente in carica Susan Ross nella sua corsa per la Casa Bianca contro l’ex-moglie Mellie Grant, ma ancora non è chiaro quello che il Presidente in carica farà una volta finito il suo secondo mandato. THR ha intervistato Shonda e alcuni membri del cast per eventuali ipotesi a riguardo:

“Non posso dire nulla di tutto ciò, ma c’è un piano” Shonda Rhimes dice a The Hollywood Reporter. “Tony non andrà da nessuna parte, dove dovrebbe andare?!”

Betsy Beers: “Quando Fitz terminerà il suo mandato, penso che potrà fare tutto quello che vuole. Non vorrei che si trasferisse nel Vermont e fare marmellata subito – io non sono un grande fan di questo – ma credo che potrebbe diventare un avvocato, un giudice, un investigatore privato o lavorare con gli OPA o avere uno show tutto suo dove può fare quello che vuole, uno spin off! Fitz può fare praticamente qualsiasi cosa per quanto mi riguarda”

Tony Goldwyn: “Sarà molto più felice nei panni di post-presidente che come presidente. Credo che avrebbe voglia di fare qualcosa di simile a Jimmy Carter o Bill Clinton con la Clinton Global Initiative e usare la sua influenza per fare la differenza nel mondo senza tutta la politica. E spero davvero che questo includa Olivia Pope e un po ‘di marmellata. Potremmo assumere qualcuno per fare la marmellata nei weekends in Vermont! Ho ricevuto molti, molti, molti, molti vasetti di marmellata dai fan (ride)”

Kerry Washington: “Egli dovrebbe probabilmente iniziare una fondazione e fare del bene nel mondo. Ha alcuni trascorsi in lui che in questo modo potrebbero esser superati/riscattati. Quindi, una buona fondazione che possa fare la differenza sarebbe qualcosa di importante!

Bellamy Young: “Credo che non sarà in grado di lasciare Washington e cercherà di essere un po’ un esploratore e cercherà di scoprire come ci si sente a non essere la persona il cui dito è sul pulsante rosso ma a dover essere una persona normale. Dovrà confrontarsi con la normalità nel modo in cui ha dovuto affrontare la solitudine in questa parte di stagione. Sarà un’esperienza piuttosto deludente forse, ma anche molto di emancipazione in termini di crescita del personaggio”

Darby Stanchfield: “Fondare il suo “OPA”

Katie Lowes: “Che diavolo farà?! Non credo andrà nel Vermont! Credo che potrà avere una sorta di secondo atto e rimarrà a Washington in una posizione diversa. Ma non so cosa potrebbe fare, non credo potrebbe funzonare agli OPA. Dio no! Non credo che Quinn o Huck lo accoglierebbero a braccia aperte! Cos’avrà intenzione di fare, scrivere un libro? Fare tour e dare discorsi?! È pazzesco pensarci”

Jeff Perry: ”Mi piacerebbe che il nostro show inventasse un grande ruolo per un Presidente non più in carica e ritornato al mondo reale. Ammiro quello che Bill Clinton e Jimmy Carter hanno fatto. Ci sono cose di Fitz che sono così grandi, nonostante i suoi passi falsi, che sarebbe bello vederlo fare qualcosa dal punto di vista umanitario. Sarebbe molto più felice così di tutti i soliti imbrogli politici”